angela simone
|| || || ||

Laboratori - tutti..

Sabato 28 gennaio e sabato 3 marzo alle ore 10, c/o la Coop. Prisma Novara verrà avviato il corso di gioielli di carta denominato “Appesi ad un filo” finanziato dal CSV di Novara e condotto da Angela Simone. L’orario sarà dalle ore 10 alle 13 e dalle 14 alle 17 . L’incontro successivo si terrà sabato 25 febbraio. Il materiale verrà procurato dall’insegnante.

Il numero di partecipanti sarà limitato e dovrebbero prendere parte solo volontarie delle associazioni che utilizzeranno queste competenze al fine di trasferirle cercando di valorizzare le persone attraverso lo sviluppo di capacità creative e manuali e l’attivazione di risorse.

ricaduta / destinatari indiretti:

1. Un laboratorio di manualità creativa può favorire la comunicazione e la socializzazione attraverso la condivisione di abilità creative ed il fare insieme. Può stimolare il recupero di 'radici primarie' quali la fantasia, la curiosità, la creatività portatrici di apertura mentale e benessere psicologico .

2. Quando si affaccia un disagio psichico la mente perde la sua capacità creativa. Aiutare a riacquistare la creatività può servire a forzare i limiti, usare i problemi per creare soluzioni nuove, abbattere le barriere, rifiutare i preconcetti ed aprirsi al nuovo, permettere di provare, di sbagliare pur di esprimersi in qualche modo, amplificare l’attenzione a tutto ciò che potrebbe aiutare ad uscire dalla malattia o disagio.

3. Esprimersi in modo creativo è necessario per sentirsi liberi e cercare di non preoccuparsi di quello che pensano gli altri, per sospendere il giudizio su se stessi, (poiché quello aliena,) o avere la mania di realizzare sempre qualcosa di giusto, sbagliato, bello o brutto. Ciò che conta è aiutare a liberare le immagini interiori in una forma che sia consona, il risultato non conta, ciò che conta è il processo che si attiva e procura benessere.

La carta è considerata fragile e delicata.. Un po’ come le persone “in bilico”. Eppure anche un foglio di carta può trasformarsi in un gioiello forte e duraturo. Utilizzando infatti un'antica tecnica chiamata quilling ,che consiste nell'arrotolare striscioline di carta, al corso s’imparerà a realizzare splendide collane, orecchini, anelli e spille ecc. Durante il corso s’imparerà ad utilizzare i diversi tipi di carta che suggeriscono gioielli od oggetti diversi. Si sperimenteranno diversi modi di tagliare un foglio per ottenere perle grandi o piccole, ovali o coniche, lunghe o corte, panciute o strette. Si abbineranno a diversi tipi di fili, corde, nastri, stoffa. Il corso insegnerà a giocare con il pieno e il vuoto, le forme e i colori così da diventare consapevoli delle infinite possibilità creative. Si cercherà dunque di aiutare i partecipanti ad esplorare attraverso la creatività diversi modi di essere, i differenti materiali, modificare le immagini della mente e avventurarsi anche verso l’ignoto.

www.stopsolitudine.it